1989/90

Il ritorno in B è caratterizzato da un campionato anonimo terminato al dodicesimo posto, a soltanto una lunghezza dal Monza retrocesso dopo lo spareggio col Messina. In questa seconda annata di maglie ABM, si passa allo sponsor commerciale Il Piccolo, lo storico quotidiano cittadino. Vengono usate due maglie rosse con font diverso per lo sponsor, mentre a fine stagione vengono riutilizzate le maglie bianche dell’anno prima, con un adesivo a coprire la vecchia scritta Modiano (come si può vedere alla pagina “Maglie Mancanti”). Quest’utilizzo di adesivi a coprire sponsor di anni prima sarà ampiamente utilizzato per poter far riutilizzare le divise della Prima Squadra alla formazione Primavera, fatto che ha danneggiato molte maglie presenti nel mercato collezionistico (in questo caso si possono notare residui di tale pasticcio sulla maglia verde).

1.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: IL PICCOLO.

Nelle foto Costantini e Consagra (che verrà poi espulso) mentre cercano di contrastare una spettacolare rovesciata di Incocciati nella trasferta pareggiata 0-0 a Pisa (promosso in A a fine stagione come secondo dietro al Torino) e Capitan Costantini che saluta mister Massimo Giacomini.

2.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: IL PICCOLO.

Nelle foto due istantanee di Ersilio Cerone (per l’occasione capitano) nel match contro il Barletta (pareggio per 2-2 con reti alabardate di Catalano e Trombetta). Questo modello doveva essere soltanto venduto ai tifosi, ma poi venne utilizzato anche dalla prima squadra.

3.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: IL PICCOLO.

Maglia non attribuibile ad un singolo portiere, in questa stagione il titolare era Enzo Biato (31 presenze), mentre come riserva c’era Rino Gandini (solo 7 presenze). Nelle uniche immagini reperite con questo tipo di sponsor, relative alla partita contro il Barletta, il n.1 era Enzo Biato.

4.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: IL PICCOLO.

Prima maglia della collezione, regalata dal medico sociale della squadra. Nella prima immagine, Andrea Silenzi contrastato da Costantini nella disfatta di Reggio Emilia per 3-0. Si riconoscono di spalle il n.2 Polonia ed il n.6 Cerone, che verranno espulsi assieme ai compagni Butti e Trombetta (quattro espulsioni, record negativo nella storia alabardata). Nell’ultima foto capitan Costantini contro Edi Bivi, che col suo Monza punirà i suoi ex compagni segnando su rigore al 90′.