1988/89

Finito il biennio Adidas, si passa ad indossare maglie ABM (l’azienda parmense vestirà gli alabardati fino alla stagione 1993/94), mentre per la seconda stagione consecutiva lo sponsor commerciale è Modiano (manca in collezione la divisa bianca, visibile al link “Maglie Mancanti”). Dopo un’annata d’esilio, torna Franco De Falco per l’ultimo anno a Trieste da calciatore. La stagione si conclude col ritorno in serie B dopo la storica partita di Ferrara (da cui proviene la maglia verde n.16) vinta contro la Spal per 0-1 con gol di Papais su punizione.

1.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: MODIANO. Calciatore: DE FALCO. Partita: primo turno di Coppa Italia (girone a 6 squadre).

Nelle immagini un momento d’esultanza in una delle prime partite stagionali in cui si intravede proprio la mitica n.7 di De Falco e Roberto Simonetta in azione nella trasferta ad Arezzo persa per 2-0.

2.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: MODIANO. Calciatore: – Partita: Spal – Triestina 0-1 04/06/1989

Nelle immagini la squadra schierata prima della trasferta di Ferrara che sancirà il ritorno in B ed una scena d’esultanza in trasferta dove si vede anche il n.16.

3.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: MODIANO. Calciatore: DE FALCO.

Nelle immagini, Franco De Falco mentre discute con un avversario della Carrarese e Capitan Costantini con la maglia a manica lunga in una trasferta stagionale.

4.Sponsor Tecnico: ABM. Sponsor Commerciale: MODIANO.

Maglia non attribuibile ad un singolo portiere, in questa stagione il titolare era Leonardo Cortiula (26 presenze), mentre come riserva c’era Rino Gandini (solo 8 presenze). Nella foto, la squadra schierata ad inizio stagione, questo modello è indossato da Cortiula.