2002/03

Finalmente la serie B tanto desiderata! La Triestina si rivela la sorpresa del campionato, si guadagna il titolo di campione d’inverno, ma non basta per tornare in A dopo quarantacinque anni di assenza, soprattutto anche a causa di torti arbitrali, i più gravi nella partita di Napoli, dove l’arbitro Nucini di Bergamo (in seguito coinvolto in Moggiopoli) regala due rigori ai partenopei salvandoli dalla retrocessione in C. Sarà la prima stagione della storia della Triestina con le maglie personalizzate e coi numeri da 1 a 99, una vera rivoluzione per società e collezionisti. Le maglie sono fornite da Asics, che vestirà gli alabardati fino al 2007/08. La stagione inizia senza sponsorizzazione commerciale, a fine anno solare viene aggiunta la scritta “Peace No War”, mentre nel girone di ritorno compare Acegas, la multiutility della provincia di Trieste. I numeri sono inizialmente in flock; esaurito il materiale, vengono sostituiti nel corso della stagione da quelli in plastichina, molto meno resistenti e soggetti ad usura (come si può notare in particolare sulle maglie blu).

1.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: Calciatore: GENTILE.

Nella immagini, Andrea Gentile affrontato da Gatti del Catania (partita in cui segna la sua unica rete nelle 25 presenze alabardate), mentre esulta dopo uno dei due gol di Fava contro il Messina e contro il futuro alabardato Graffiedi nel match Triestina-Ancona 3-2.

2.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: PEACE, NO WAR. Calciatore: RIGONI.

Marco Rigoni, arrivato in rosa a gennaio, non ha potuto scegliere il ‘suo’ numero 10, già utilizzato da Nicola Zanini. Nelle immagini, capitan Masolini contro il Siena, partita che incoronò gli alabardati campioni d’inverno (6 gennaio 2003, 2-1 con Muntasser e Fava che ribaltano il vantaggio di Tiribocchi), poi Baù, Fava e Bega in varie partite stagionali.

3.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: ACEGAS. Calciatore: CIULLO.

Nelle foto, due momenti della partita casalinga contro la Ternana (nella seconda affrontato da Houssine Kharja) terminata 4-3 con rete decisiva proprio di Francesco Ciullo all’81’; ultima rete in alabardato per l’attaccante nato a Marghera (47 presenze e 12 gol nelle tre stagioni a Trieste).

4.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: Calciatore: VOLPI.

Maglia solamente preparata, in quanto Alessandro Volpi non esordì mai con la formazione alabardata. Nelle immagini, tre momenti dell’unica partita giocata con la divisa bianca senza sponsor, a Livorno (sconfitta per 2-0 con reti di Protti ed Ennynnaya), si riconoscono Budel, Berko (solo 2 presenze per lo sloveno con l’Unione), Bega e Fava.

5.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: PEACE, NO WAR. Calciatore: FERRI. Partita: Genoa – Triestina 2-2 12/01/03

Nelle immagini quattro momenti dell’unica partita in cui la Triestina è scesa in campo con la maglia bianca con sponsor Peace No War. Si vede proprio Michele Ferri mentre affronta il tunisino Mhadhbi, poi Andrea Gentile ostacolato da Moscardi, Fava contro il rumeno Paul Codrea e Jehad Muntasser (sempre con affianco Damiano Moscardi).

6.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: ACEGAS. Calciatore: PARISI.

Maglia utilizzata in tre occasioni, nelle trasferte di Cosenza, Catania e Cagliari. Nella prima foto Zanini contro il futuro alabardato Antonelli a Cosenza, poi vediamo proprio Parisi con Bega e Budel, e Zanini assieme a Baù davanti a Martusciello contro il Catania e Dino Fava sempre a Cosenza.

7.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: Calciatore: FAVA. Partita: Vicenza – Triestina 1-1 05/10/02

Nella prima immagine si vede proprio il bomber di Sessa Aurunca (32 reti in 38 partite nella sua unica stagione in alabardato) a Vicenza (1-1 con reti di Baù e Schwoch), poi capitan Masolini nella trasferta di Salerno (2-2) e due istantanee della trasferta di Terni (vittoria per 1-2) con Bacis che protegge Pinzan e Zanini affrontato da Davide Nicola.

8.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: PEACE, NO WAR. Calciatore: GUBELLINI.

Maglia solamente preparata, mai utilizzata in quanto nell’unica occasione in cui la squadra è scesa in campo in maglia blu con sponsor Peace No War a Palermo (sconfitta per 1-0), l’attaccante nato a Modena non è sceso in campo. Nelle quattro immagini della partita, Venturelli in contrasto aereo con Arturo di Napoli, Loris Del Nevo, Andrea Boscolo e l’espulsione comminata ad Alessandro Parisi ed Oscar Brevi a fine primo tempo per reciproche scorrettezze.

9.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: ACEGAS. Calciatore: GUBELLINI.

Maglia utilizzata soltanto nella trasferta di Ancona (sconfitta per 3-0, la più pesante del campionato), Gubellini gioca soltanto il primo tempo per venire poi sostituito a inizio ripresa da Zanini. Nelle prime due immagini di quella partita si riconoscono Baù, Gentile e Zanini mentre osserva Spinesi. Nell’ultima immagine, Mirko Gubellini nella vittoriosa trasferta di Terni (dove si usarono maglie senza sponsor).

 

10.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: Calciatore: PAGOTTO. Partita: Triestina – Catania 4-0 26/10/02

Maglia presa da invasione di campo dopo la rotonda vittoria casalinga contro il Catania. Nelle due immagini, Angelo Pagotto mentre subisce la rete su calcio di rigore da Eddy Baggio (il fratello minore del grande Roberto) e durante una partita casalinga.

11.Sponsor Tecnico: ASICS. Sponsor Commerciale: Calciatore: PINZAN.

Nell’unica immagine reperita finora, la maglia blu è indossata dal numero 1 Angelo Pagotto.