1999/00

Dopo aver sfiorato per due anni consecutivi la C1 perdendo la finale, questa volta la Triestina si ferma in semifinale contro la Vis Pesaro (dopo la sconfitta 2-1 in trasferta non basta il pari casalingo per 1-1); resta il rammarico per i 3 punti di distanza a fine della stagione regolare dalla Torres prima classificata. Errea propone per il suo secondo anno da sponsor tecnico delle maglie cotonate pesanti, che saranno riproposte anche per i due anni seguenti. Per l’ultima casacca alabardata del millennio Video Elettronic diventa sponsor unico, lo scudetto non è cucito bensì termoapplicato e, per la prima volta come terza maglia viene scelto il colore blu, che sarà una costante negli anni seguenti. Curiosità: i modelli a manica corta arrivarono prima della fine del campionato precedente e furono usati già nelle partite di playoff di giugno 1999. Come si può notare dalle immagini, rispetto all’anno precedente i numeri non hanno più il simbolo Errea in basso.

1. Sponsor Tecnico: ERREA. Sponsor Commerciale: VIDEO ELETTRONIC. Calciatore: DI DIO.

Nelle foto a colori, Fabrizio Provitali dopo una delle sue 9 reti stagionali (come Pasa e Criniti), il capocannoniere della squadra Mirko Gubellini (12 reti) mentre cerca di sfuggire alla classica caccia al cimelio di un tifoso a fine anno, Omar Roma con alle spalle un giovanissimo Ivan Pelizzoli e il pendolino Alessandro Teodorani.

2.Sponsor Tecnico: ERREA. Sponsor Commerciale: VIDEO ELETTRONIC.

Nell’unica immagine reperita finora, Antonio Criniti nella seconda e ultima stagione a Trieste (per lui in totale 50 presenze e 23 reti) durante una trasferta.

3.Sponsor Tecnico: ERREA. Sponsor Commerciale: VIDEO ELETTRONIC.

Nelle immagini due momenti della trasferta di Mestre pareggiata 1-1 e Nicola Princivalli nell’andata dei playoff a Pesaro (sconfitta per 2-1).