1996/97

Per la seconda stagione consecutiva di C2 (si arriverà ad un totale di sei, con due playoff persi, prima di ritornare in C1) le maglie sono prodotte dalla Winterland’s, con due modelli rossi, due bianchi (con e senza il simbolone W) ed uno nero. Sanson ritorna come sponsor commerciale, dopo la magica stagione 82/83. Curiosità: leggenda narra che parte delle maglie della muta nera sia stata portata in dono in Brasile dall’ex presidentissimo De Riù ai dipendenti della sua fazenda.

1.Sponsor Tecnico: WINTERLAND’S. Sponsor Commerciale: SANSON.

Nelle foto, Di Costanzo in azione nel match casalingo contro il Livorno (0-0) ed una scena di esultanza al Rocco in cui il n.8 è indossato da capitan Pavanel.

2.Sponsor Tecnico: WINTERLAND’S. Sponsor Commerciale: SANSON.

Modello senza il simbolo W dello sponsor tecnico Winterland’s. Nelle due immagini, Mirko Gubellini (6 reti nella sua seconda stagione a Trieste) e Pierre Aubameyang (padre di Catilina, 11 presenze in alabardato nel 2003/04 e di Pierre-Emerick, stella dell’Arsenal) il giorno della sua presentazione, entrambi con manica corta.

3.Sponsor Tecnico: WINTERLAND’S. Sponsor Commerciale: SANSON. Calciatore: CAMPORESE. Partita: Arezzo – Triestina 1-5 03/11/96.

4.Sponsor Tecnico: . Sponsor Commerciale: SANSON.

Nelle foto, un momento della trasferta di Livorno (sconfitta per 1-0) contro la squadra che terminerà il campionato al secondo posto, promossa assieme alla Ternana e Mirko Gubellini nell’istantanea in bianco e nero.

5.Sponsor Tecnico: WINTERLAND’S. Sponsor Commerciale: SANSON.

Nelle foto di scarsa qualità estrapolate da “IlPiccolo”, due fasi di gioco nelle rare occasioni in cui la prima squadra ha utilizzato questa terza divisa.