ULTIME NOTIZIE

15/02/2021: variazioni numeri di maglia a chiusura mercato 2021:

a seguito delle uscite ed entrate del mercato chiuso il 1° febbraio, ecco i numeri di maglia modificati (soltanto 6 variazioni rispetto alle 11 dello scorso gennaio):

  •   6: passa da Boultam (ceduto alla Salernitana) a Lopez (arrivato proprio dai campani);
  • 10: da Lodi (ceduto al FC Messina) a Sarno, che lascia la sua 20;
  • 11: libero, Gatto ceduto alla Pro Vercelli (ad inizio stagione lo stesso numero era di Di Massimo, ceduto al Catanzaro dopo la prima giornata di campionato);
  • 19: passa da Butti (ceduto al Cjarlins Muzane) a Lepore (arrivato dal Monza);
  • 20: libero, Sarno prende la 10 lasciata da Lodi;
  • 28: libero, Cavaliere svincolato.

30/12/2020modelli di maglia utilizzati nella stagione 2020/2021 fino a dicembre 2020:

nelle 19 partite ufficiali finora disputate (17 di stagione regolare e 2 di Coppa Italia), la Triestina è scesa in campo 12 volte in rosso, 4 in azzurro e 3 in bianco.

Dettaglio sponsor:

  • in 12 occasioni sono stati applicati i seguenti sei sponsor: Step Impianti, Pittilino.it e Salus davanti, Tirabora Immobiliare sulla schiena sotto il numero e Hop Tour sulla manica sinistra assieme al cuore dell’ospedale Burlo Garofalo. Nei colori: 8 rosso, 3 azzurro, 1 bianco;
  • in 4 occasioni sono stati applicati i seguenti sei sponsor: Step Impianti, Foto Mauro (a sostituire con toppa adesiva il precedente Pittilino.it) e Salus davanti, Tirabora Immobiliare sulla schiena sotto il numero e Hop Tour sulla manica sinistra assieme al cuore dell’ospedale Burlo Garofalo. Nei colori: 3 rosso, 1 azzurro;
  • per 2 partite era presente soltanto il cuore dell’ospedale Burlo Garofalo sulla manica sinistra (in bianco nei due match di Coppa Italia contro Potenza e Monza).
  • per 1 partita è stato applicato lo sponsor Tirabora Immobiliare sulla schiena sotto il numero ed il cuore dell’ospedale Burlo Garofalo sulla manica sinistra (in rosso all’esordio in campionato contro il Matelica).

09/07/2020modelli di maglia utilizzati nella stagione 2019/20:

nelle 33 partite ufficiali (27 di stagione regolare, 2 di playoff, 2 Tim Cup e 2 Coppa Italia Serie C), la Triestina è scesa in campo 17 volte in rosso, 10 in blu e soltanto 6 in bianco.

Dettaglio sponsor:

  • in 13 occasioni sono stati applicati tre sponsor (Pittilino.it e Step impianti davanti, Toro Costruzioni sulla schiena sotto il numero. 6 rosso, 5 blu, 2 bianco);
  • per 11 partite è stato applicato soltanto lo sponsor Toro Costruzioni sulla schiena sotto il numero (6 rosso, 3 bianco, 2 blu);
  • in 4 partite sono stati applicati tre sponsor (Pittilino.it e Step impianti davanti, Tirabora Immobiliare sulla schiena sotto il numero. 3 rosso, 1 blu);
  • nei 2 match di playoff sono stati applicati ben quattro sponsor (Pittilino.it, Step impianti e Foto Mauro davanti, Tirabora Immobiliare sulla schiena sotto il numero, in blu contro Sudtirol e in bianco a Potenza);
  • per le 2 volte in Tim Cup nessuno sponsor (in blu a Perugia ed in rosso in casa contro la Cavese);
  • in una partita soltanto (Triestina – Fano 1-0 in rosso) lo sponsor frontale Pittilino.it si è aggiunto a Toro Costruzioni.

12/02/2020: variazioni numeri di maglia a chiusura mercato 2020:

a seguito delle uscite ed entrate del mercato chiuso il 31 gennaio, ecco i numeri di maglia modificati:

  •   3: passa da Frascatore (al Padova) a Brivio
  • 10: passa da Ferretti (all’Imolese) a Lodi
  • 14: passa da Codromaz (al Rimini) a Loschiavo (che per una sola partita contro il Cesena ha usato il 15)
  • 15: passa da Loschiavo a Signorini
  • 16: passa da Tosolini (al Milano City da settembre) a Tartaglia
  • 17: libero, Hidalgo allo Sheffield Wednesday
  • 19: assegnato a Leo Mazis (acquistato il giorno 11 febbraio)
  • 20: passa da Beccaro (al Sudtirol) a Sarno
  • 27: passa da Vicaroni (al Cannara) a Laverone
  • 31: libero, segnato a Ferretti soltanto contro la Sambenedettese (il 10 era già stato dato a Lodi ma Ferretti non era ancora ufficialmente passato all’Imolese)
  • 32: libero, Costantino al Bari

08/07/2019maglie campionato Serie C 2019/20:

in occasione della campagna abbonamenti sono state anche svelate le divise che l’Unione utilizzerà per la stagione 2019/20. Confermato lo sponsor tecnico HS, confermata la prima divisa rossa e seconda bianca, mentre come terzo colore è stato scelto il blu. Divise molto semplici, con un’alabarda di colore più tenue sullo sfondo e con la scritta “testardi come muli” sul colletto (vedi articolo e foto dal sito ufficiale ustriestinacalcio.it)

29/05/2019maglia celebrativa per i playoff Lega Pro 2018/19:

in occasione delle quattro sfide contro la Feralpi in semifinale (vedi photogallery da ilpiccolo.it) e Pisa in finale (vedi photogallery da ilpiccolo.it) la Triestina ha rispolverato la maglia “Cocal” che portò all’ultima vittoria diretta di un campionato nella stagione 1982/83. Nelle due sfide coi toscani sulla manica destra è stata aggiunta la toppa celebrativa delle Finali di Lega Pro.

15/12/2018maglia celebrativa per i 100 anni della Triestina Calcio:

nella partita casalinga contro la Feralpi Salò la squadra utilizza una maglia rossa in lanetta coi laccetti a rievocare le prime divise dell’Unione, con la scritta “1918-2018” in basso a sinistra (vedi photogallery dal sito della Feralpi). La seconda maglia bianca (sempre in lanetta) doveva essere indossata la settimana dopo a Teramo, ma per concludere i festeggiamenti del Centenario fu usata nel match casalingo contro il Monza del 9 febbraio 2019 (vedi photogallery da ilpiccolo.it)

16/12/2017maglia celebrativa per i 99 anni della Triestina Calcio:

nella trasferta in casa della Sambenedettese, l’Unione è scesa in campo con una maglia celebrativa per festeggiare i 99 anni di storia. La divisa, completamente bianca, è stata prodotta in 99 esemplari numerati (senza lo sponsor commerciale SiderurgicaTriestina), riporta la scritta “1918-2017” (stampata in oro tra il baffo dello sponsor tecnico e lo scudetto) e l’immagine dorata dello stadio Rocco nella parte bassa. Le maglie sono state utilizzate al “Riviera” senza le toppe di LegaPro, ma sono facilmente distinguibili da quelle soltanto “preparate” in quanto si è giocato su un campo estremamente pesante (vedi fotoarticolo sul match dal sito lapresse.it).

21/05/2017: maglie playoff – anteprima della casacca 2017/18:

nelle due partite playoff di serie D, la Triestina ha indossato in anteprima le divise che verranno sfoggiate nella stagione 2017/18: la versione rossa per la semifinale contro l’Abano (vedi articolo sul match e relativa foto dal sito ufficiale ustriestinacalcio1918.it) e quella bianca per la finalissima contro la Vecomp Verona (vedi articolo sul match e relativa foto dal sito ufficiale ustriestinacalcio1918.it). Le maglie riportano sempre il main sponsor “Siderurgica Triestina”, ma con Alabarda e toppa Serie D stampate e più grandi rispetto a quelle della regular season.

08/04/2017: maglia celebrativa per il primo anno della gestione Biasin-Milanese:

solamente nella partita casalinga contro l’Abano, la Triestina ha utilizzato una maglia particolare, sempre griffata Nike, per celebrare il primo anno della nuova proprietà. A fine partita le divise sono state vendute all’esterno della tribuna, nel contesto della “Giornata Rossoalabardata”. (vedi articolo sul match e relativa foto dal sito ufficiale ustriestinacalcio1918.it)

18/12/2016: maglia celebrativa per i 98 anni della Triestina Calcio:

nella trasferta in casa della Vecomp Verona, l’Unione è scesa in campo con una maglia celebrativa per festeggiare i 98 anni di storia (la Triestina nasceva proprio il 18 dicembre del 1918), riportante la scritta “1918-2016”, cucita tra il baffo dello sponsor tecnico e lo scudetto. A completare la divisa, i giocatori hanno indossato pantaloncini bianchi e calzettoni verdi (vedi articolo tratto da trivenetogol.it).